“Il BONUS cultura ha subito un taglio di ulteriori 100 milioni per le coperture del Dl crescita. E’ un fatto gravissimo, il ministro Bonisoli intervenga subito per ripristinare le risorse a 18 app”. Lo scrivono in una interrogazione urgente rivolta al ministro Bonisoli, a prima firma del presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci e di Matteo Renzi e Roberto Rampi, e sottoscritta anche dai colleghi, Malpezzi, Sudano, Magorno, Grimani, Margiotta, Fedeli, Faraone, Astorre, Patriarca, Stefano, Biti, Iori, Verducci, Pittella, Garavini, Giacobbe, Laus, D’Arienzo, Sbrollini, Ferrazzi, D’Alfonso, Cucca, Manca, Ginetti, Bellanova, Boldrini,Parrini, Richetti, Comincini, Pinotti, Taricco, Vattuone, Parente. “Il BONUS era già stato ridotto con la legge di bilancio-si legge nell’interrogazione dem- passando da una copertura di 290 milioni ad una di 240. E’ evidente che questo nuovo taglio si configurerebbe come una progressiva abolizione di 18 app. Il BONUS introdotto dal governo di Matteo Renzi ha avuto un notevole successo, ed il 75% del suo consumo è rivolto all’acquisto di libri. Come scrive giustamente l’Aie, non si può pensare alla crescita, tagliando 100 milioni ai giovani. Il ministro Bonisoli intervenga subito per correggere questo svarione”.

Senatori Pd: Taglio gravissimo, Bonisoli corregga
Rampi: Bonisoli chiarisca subito, maggioranza abbia dignità
Marcucci: Di Maio e Salvini aboliscono bonus 18enni
Magorno: Abolizione 18 app altra prova cambiamento in peggio
Bellanova: Governo del Cambiamento vuole creare popolo di sudditi
Iori: Fondi tornino al loro posto, promesse non bastano
D'Alfonso: Scelta sciagurata eliminarlo