Ultime ore di mobilitazione per il voto di domenica per i presidenti dell’Emilia Romagna, dove il candidato è Stefano Bonaccini, e della Calabria con Pippo Callipo.
Le elezioni in Emilia-Romagna sono decisive per la vita dei cittadini di questa regione. È anche una battaglia politica, perché Salvini ha scelto di trasformarla in una battaglia politica, anche umiliando i bisogni di quella terra. È impressionante che la campagna elettorale non la stia facendo la candidata alla Regione ma lui, che il 27 se ne va e non si fa più vedere. È un atto di violenza sul territorio“, ha detto Nicola Zingaretti.
Sulle elezioni in Calabria – ha aggiunto – dico che è un bene che in Italia ci siano ancora persone come Pippo Callipo, che ha deciso di candidarsi per amore della sua terra, per combattere la ndrangheta e per fermare l’emorragia di giovani che sono costretti ad abbandonare la loro regione per avere un futuro“.


Valente: Donne si mobilitino contro cultura della destra
Fedeli: Donne siano protagoniste convivenza democratica, firmo appello per diritti
Iori: Tutti i partiti condannino aggressione a giovane dem
Stefàno: Ma è lo stesso Salvini che si faceva selfie con tifoso spacciatore?