Facebook ha deciso oggi di chiudere, anche su Instagram, i profili riferiti a Casapound e Forza Nuova perché “le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto sui nostri canali social”.  Per i senatori Pd è una decisione necessaria per combattere l’hate speech, la diffusione della violenza e perché l’apologia del fascismo è un reato.

Verducci: L'odio uccide la democrazia, basta squadrismo sul web
D'Alfonso: La democrazia deve essere coltivata, non avvelenata
Malpezzi: CasaPound in bianco e nero, cancellati dai social. Il peggio è passato
Parrini: Perchè chiusi profili Facebook e Instagram? Apologia fascismo non è un'opinione ma un reato
Fedeli: Chi sparge odio e violenza non ha più campo libero sui social
Marcucci: Apologia fascismo è reato, magari ora se ne accorge anche Salvini
Bonifazi: Da Facebook scelta sacrosanta ed esemplare
Magorno: Bene chiusura profili Casapound
Comincini: Apologia fascismo è reato. Ora nuovo Ministro Interno avvii sgombero sede romana abusivamente occupata