La nave della Marina militare italiana “Cigala Fulgosi” ha soccorso una piccola imbarcazione a circa 75 chilometri dalla costa libica, con a bordo 36 persone sprovviste di salvagenti, di cui 2 donne e 8 bambini. Un salvataggio che ha scongiurato l’ennesimo naufragio visto che il barcone stava imbarcando acqua ed era in procinto di affondare.

Vergognosa la reazione di Matteo Salvini che ha annunciato la chiusura dei porti italiani anche alla nostra Marina militare perchè “non puo’ esserci il ministro dell’Interno che chiude i porti e qualcun altro che raccoglie gli immigrati”. Immediati i commenti di sdegno: “Salvini fa finta di non sapere cosa ha deciso il Parlamento che ha autorizzato la missione Mare Sicuro e antepone gli interessi della campagna elettorale della Lega a quelli delle Forze Armate e del Paese. Le Forze Armate meriterebbero più rispetto da parte di chi è al governo“, ha detto Roberta Pinotti.

Il Ministro dell’Interno Salvini, non sapendo chi insultare oggi, se l’è presa con i nostri valorosi uomini e donne della Marina Militare impegnati nel Mediterraneo in importanti operazioni di sicurezza – ha aggiunto Laura Garavini, Vicepresidente Pd della Commissione Difesa – Sono stata più volte su quelle navi e vedere come i marinai italiani lavorino da anni, con la più alta stima delle forze armate degli altri Paesi, mi ha sempre resa orgogliosa del loro impegno. Evidentemente al Ministro Salvini le divise piacciono solo se le indossa lui. Se le indossano i nostri marinai rispettando sempre leggi ed obblighi internazionali, no“.

Pinotti: Da Salvini parole inaudite, Marina militare merita più rispetto
Garavini: Nostre donne e uomini della Marina militare sono persone valorose