Trattativa in salita tra Pd e M5s per la formazione del nuovo esecutivo: le ambizioni personali di Luigi Di Maio rischiano di far saltare un accordo per dare al Paese un governo.
Evitare l’aumento dell’Iva vale molto di più che salvare un incarico ministeriale.
Per il Pd non contano i nomi, contano innanzitutto i contenuti.

Marcucci: Stop egoismi serve buonsenso, Conte faccia sforzo
Misiani: Diciamo no a ultimatum. Noi lavoriamo sui contenuti
Mirabelli: Da giorni lavoriamo sui contenuti. No a diktat 5s sui nomi
Cerno: M5S e Pd discutano di temi, Italia ha bisogno di progetto
Pinotti: Da M5S solo ultimatum, così è difficile
Faraone: Conte 1, 2 o 3...contano i contenuti
Ferrazzi: No trattative su nomi ma per linee e obiettivi comuni