Il Senato ha approvato all’unanimità il ddl olimpico.
Perché l’impegno dell’Italia possa essere apprezzato nel mondo è necessario che la progettazione e la realizzazione dei giochi esprimano una visione di futuro, che prende corpo grazie alla prevista riutilizzabilità permanente degli impianti esistenti e di quelli che saranno realizzati, la minimizzazione del consumo di suolo e dell’inquinamento ambientale e la scelta green della logistica e della mobilità sostenibili. Il quadro di governance individuato dal decreto è trasparente e adeguato, la previsione del Forum per la sostenibilità dell’eredità olimpica è un’innovazione che permetterà di coltivare anche dopo tutto ciò che saremo capaci di produrre”. Lo ha detto Vincenzo D’Arienzo, capogruppo del Pd nella Commissione Lavori Pubblici.

D'Arienzo: Grande occasione per Milano, Cortina e Torino e per l'Italia intera
Laus: Torino saprà trasformare finali Atp in una grande occasione
Messina: L'Italia riparte