Il 19 luglio del 1992 la mafia uccise Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Sono passati 27 anni dalla strage di via D’Amelio. Non dimentichiamo

Renzi: Borsellino e scorta Martiri di questo Paese
Magorno: Esempio vivo per il nostro agire quotidiano