Ok del Senato al Def e allo scostamento di bilancio di 55 mld previsto per affrontare la crisi determinata dallemergenza Covid-19. Presentata la risoluzione di maggioranza.

Il premier è inoltre intervenuto in Senato per illustrare la Fase 2.
“Il Def che stiamo presentando costituisce una corniche che consentirà al governo, accanto ai primi interventi da 25 miliardi che sono stati effettuati, di realizzare una delle manovre più ampie ed espansive della storia della Repubblica: si tratta di altri 55,3 miliardi e di più di 155 miliardi di saldo netto da finanziare. E’ una risposta adeguata”. Lo ha detto in Aula il senatore del Pd Daniele Manca, capogruppo dem nella commissione Bilancio.

Pittella: Chi oggi critica Ue rifletta su cosa sarebbe Italia senza Bce
Manca: Cornice per manovra più espansiva storia Italia, servirebbe responsabilità
Malpezzi: In Aula al Senato i banchi della Lega sono vuoti. Salvini dove sei?
Ferrazzi: Piano europeo grande occasione per Green New Deal, sovranisti nemici degli italiani
Ferrari: In Parlamento non si occupa, si propone
Boldrini: Sostegno al SSN serva anche per medicina territoriale
Fedeli: Ora gestione adeguata delle risorse per bisogni e crescita Paese
Stefàno: Contenere virus, aperture differenziate e banche facciano la loro parte
Collina: Pieno sostegno ad azione governo
Marcucci: Chiacchiere di Salvini stanno a zero
Stefàno: Intollerabile che richiesta credito sia percorso ostacoli. Sistema bancario collabori
Astorre: Inaccettabili ritardi e burocrazia banche
Stefàno: Se dati confermeranno trend possibili riaperture differenziate
Marcucci: Governo eviti sbavature per fase due
Marcucci: Azzolina non ha ben capito che sta in governo di coalizione
Valente: A Napoli Fase 2 con parchi inagibili, De Magistris ingiustificabile
Marcucci: Aprire i negozi il 18 maggio, tappa fondamentale