“L’export italiano cresce del 6,6% nei primi 4 mesi del 2017, in misura quasi doppia rispetto alle previsioni. Con questi dati l’Italia sarebbe il sesto Paese al mondo e il secondo in Europa per il saldo commerciale positivo. Il dato indica la forza e la competitivit√† delle nostre imprese sui mercati internazionali, oltre all’efficacia delle politiche del governo di sostegno. L’Italia intercetta in pieno la dinamica positiva di crescita del commercio mondiale e la componente export riprende con vigore il ruolo da protagonista che ha avuto in questi anni pur segnati da tensioni geopolitiche globali, quali guerre, terrorismo e sconvolgimento delle tradizionali politiche dei nostri alleati principali, come gli USA. In questi mesi agli sfascisti di tutte le parti non ne va bene una: tutti i dati come le stime del PIL, della produzione industriale e dell’Export sono rivisti al rialzo. Le politiche dei governi Renzi e Gentiloni danno frutti”. Lo dichiara, in una nota, il senatore del Pd Claudio Moscardelli, Commissione Finanze e Tesoro a Palazzo Madama.


Ne Parlano