“Se l’obiettivo di Di Maio, con il decreto dignità, è la decrescita infelice, si può dire con obiettività che la strada è quella giusta. Non si è mai visto nella storia della Repubblica un governo che nella relazione tecnica di un provvedimento prevede di ottenere 80 mila posti di lavoro in meno. La cosa incredibile che la narrazione 5 Stelle presentava il decreto come risolutivo contro il precariato”.
Lo scrive sulla sua pagina Facebook, ironizzando sul decreto dignità, il capogruppo del Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci.