Cirinnà: Il contrario di discriminazione è uguaglianza
Della Zuanna: Tenere in conto la Costituzione e il bene di tutti i soggetti coinvolti
Ginetti: Finalmente diamo tutela a un nucleo di diritti e doveri
Fasiolo: Pensiamo alla centralità del bambino e alla tutela delle donne
Pezzopane: Abbiamo una grande responsabilità che sapremo giocare fino in fondo
Ichino: Principio di cautela valga per tutti
Filippin: Se abbiamo a cuore i bambini non possiamo negargli diritti
Del Barba: Oggi è il tempo del coraggio
Cucca: Serve una risposta alla domanda di uguaglianza
Borioli: Facciamo un passo per far avanzare la nostra cultura democratica
Casson: Incostituzionale è negare diritti, non darli
Lo Giudice: Dopo 30 anni arriviamo a un appuntamento con la storia
Fabbri: Lo Stato non può espropriare gli individui di diritti fondamentali
Mattesini: Bambini non siano oggetto dei divieti degli adulti
Puppato: No alla discriminazione per le coppie omosessuali
Moscardelli: Questo testo non è la mediazione massima possibile
Spilabotte: Ci troviamo a vivere giornate storiche
Angioni: Un provvedimento atteso da migliaia di persone
Collina: Grande volontà e onestà per trovare soluzioni giuste
Lucherini: Testo equilibrato, non mette sullo stesso piano unioni civili e matrimonio
Susta: Mi auguro che mediazione porti a risultato positivo
Padua: Stiamo decidendo il futuro dei nostri bambini
Zanoni: Aiutiamo tante persone a regolare la vita di tutti i giorni
Albano: Approviamo questo testo senza se e senza ma
Cocianciach: Sul tema della filiazione serve più soppesata riflessione
Fedeli: Le donne forza rinnovatrice dentro il Parlamento
Maran: Pensare di arginare la spinta del riconoscimento dei diritti è un'illusione
Ricchiuti: Fuggiamo dalle discriminazione e facciamo l'interesse dei minori
Di Giorgi: Diamo all'Italia una legge necessaria, ma senza forzature
Guerra: La mia coscienza non mi lascia dubbi
De Biasi: Non c'è solo un tipo di famiglia
Finocchiaro: Mozione per messa a bando maternità surrogata a livello internazionale
Pagliari: Confronto e non contrapposizione pregiudiziale
Lo Moro: No a mediazioni al ribasso per soluzioni irragionevoli e discriminatorie
Manconi: E' una questione di uguaglianza e pari dignità
Puglisi: Provvedimento che chiama in causa ciascuno di noi, nostra coscienza e responsabilità
Maturani: Siamo di fronte a una grande prova di civilità
Santini: Occasione straordinaria da interpretare con equilibrio
Idem: Avrei voluto di più, ma mi adeguo al compromesso
Orrù: Assolveremo a nostro ruolo di legislatori senza timori
Verducci: Diamo veste giuridica a spazio familiare nuovo
Lumia: Contrapporre le famiglie è un errore tragico
Lepri: Riconoscere diritti senza legittimare forzature