Circa duecento messaggi di odio al giorno. E’ quello che la rete riserva alla senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz,
Schifato. Non trovo termine piu’ adatto per commentare i continui insulti che la senatrice riceve ogni giorno in rete“, scrive su Facebook il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. “La mia solidarieta’ – aggiunge –, e quella di tutti i democratici. Sono insulti antisemiti o di genere che non possono passare piu’ inosservati“.
Impegniamoci tutti perché il rispetto della dignità umana e delle differenze cancelli l’odio e l’intolleranza“, aggiunge Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo Pd del Senato.

Verducci: Segre ha trasformato simboli di morte in vita, Commissione serve per proteggere democrazia
Cirinnà: Sua proposta coraggiosa, aiuta democrazia e combatte violenza
Rossomando: Votiamo tutti mozione per commissione contro antisemitismo e razzismo
Mirabelli: Rabbia per gli insulti contro Liliana Segre, impegnamoci perché rispetto cancelli odio