Immagine

Una delegazione della Commissione elettorale della Corea del Sud ed esponenti di primo piano del Parlamento coreano sono stati ricevuti oggi a Palazzo Madama dai senatori del Partito democratico Bruno Astorre, Gian Carlo Sangalli e da Ugo Papi del dipartimento Esteri del Pd.
La visita al Senato, inserita nell’ambito di un viaggio finalizzato a conoscere le attività e i sistemi elettorali e politici del nostro Paese, è stata soprattutto occasione per un ampio confronto sulla situazione internazionale, a fronte delle crescenti tensioni nella regione per le minacce di Kim Jong-un e dopo l’intervento all’Onu del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che ha inasprito ulteriormente la situazione.
“Auspico che le due Coree, che hanno prosperato dopo la pace – ha sottolineato il senatore Astorre – possano continuare questo percorso e garantire sicurezza alle rispettive popolazioni”.
La delegazione coreana, oltre che dai componenti della Commissione elettorale guidata dal vice presidente Kim Yang-Ho, era composta, tra gli altri, dal direttore generale del Partito Democratico della Korea Kim Hyun-Jin, dal vice ministro al Coordinamento delle politiche, Park Jae-Youn ed esponenti del Partito della libertà, del Partito del Popolo, del Partito della giustizia.


Ne Parlano