“Il tema della malattia psichiatrica, è un tema particolarmente delicato, che riguarda un elevato numero di cittadini. Salvini non si vergogna per le sciocchezze che ha affermato sulla legge Basaglia? Si rende conto che non è opportuno per il ministro degli Interni fare dichiarazioni improvvide su temi che non riguardano il suo dicastero?” A chiederlo è il senatore Davide Faraone, capogruppo Pd in commissione Sanità, che su questo tema presenterà già la prossima settimana un’interrogazione urgente al Governo.
“Chiedo alla Ministra Grillo se non ritenga opportuno, alla luce di dichiarazioni tanto preoccupanti da parte del Viceministro Salvini, chiarire quali siano le politiche che il suo dicastero intraprenderà in materia di salute mentale e assistenza alle persone affette da disturbi psichiatrici. Inoltre, – prosegue il parlamentare Dem – come richiesto da molte famiglie, le chiedo se non ritenga opportuno intervenire con maggiori somme a sostegno della spesa sanitaria al fine di garantire, in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale, un sistema assistenziale adeguato a migliorare la rete dei servizi per la salute mentale”.
“Caro Salvini – conclude Faraone – i vecchi manicomi sono stati sostituiti dai centri di salute mentale e dai centri diurni, nonché dal Servizio Psichiatrico di Diagnosi. Invece che blaterare faresti bene a batterti per mettere più risorse nei progetti che salvaguardano il diritto alla cura e all’inclusione sociale delle persone con disturbi psichia


Ne Parlano