‘Possiamo considerare questo 2015 che si chiude l’anno dei fallimenti a Cinque Stelle, a tutti i livelli istituzionali. Dove i grillini hanno provato a governare hanno fatto ridere, come a Livorno, oppure vengono espulsi dal Movimento, come a Gela, oppure ancora sono stati indagati per voto di scambio, come a Quarto in Campania. Aggiungiamo l’inconsistenza in Parlamento e le epurazioni dai gruppi parlamentari e il dado √® tratto. Una forza politica che protesta, urla e litiga, ma non contribuisce al bene dell’Italia’. Lo dice la senatrice Pina Maturani, vicepresidente del gruppo del Pd.

Ne Parlano